Aste Giudiziarie

R.I.S. sarl group (aste , mutui e finanza d’impresa)  nasce dall’esperienza maturata , in questi anni, da un gruppo di professionisti collocati in primari gruppi immobiliari e finanziari.

Leggi tutto...

L'olio d'oliva tunisino esentato da dazi nell'Unione Europea

Il Parlamento Europeo ha approvato l’esenzione da dazio per l’olio d’oliva tunisino immesso nell’Unione Europea in misura di 35.000 tonnellate nel 2016 e altrettante nel 2017, oltre alle 56.000 già previste da un precedente accordo.

Leggi tutto...

E' tempo di shopping immobiliare in Tunisia

E’ tempo di shopping immobiliare in Tunisia. I drammatici eventi del 2015 hanno influito sulla vita di tutti i giorni esattamente allo stesso modo in cui hanno toccato tutti gli altri paesi.

Leggi tutto...

Lavorare in Tunisia

In Tunisia c’è ancora molto da fare in vari settori che in Europa sono maturi o comunque condizionati dai fattori negativi che ormai tutti conosciamo.

Leggi tutto...

Trasferirsi in Tunisia

La Tunisia offre bel clima tutto l’anno, costo della vita moderato, estrema vicinanza all’Italia. Logico che molti pensino di andarvi ad abitare, siano essi pensionati oppure persone e famiglie che intendono avviare un’attività.

Leggi tutto...

E’ tempo di shopping immobiliare in Tunisia. I drammatici eventi del 2015 hanno influito sulla vita di tutti i giorni esattamente allo stesso modo in cui hanno toccato tutti gli altri paesi.

E’ tempo di shopping immobiliare in Tunisia. I drammatici eventi del 2015 hanno influito sulla vita di tutti i giorni esattamente allo stesso modo in cui hanno toccato tutti gli altri paesi del mondo che hanno già conosciuto o temono minacce terroristiche. Certo, ci sono maggiori controlli nelle strade e sono aumentate le code nei porti e aeroporti, ma nella vita quotidiana degli individui sostanzialmente non è cambiato nulla: chiedetene testimonianza a chi vive nel Paese o a chi vi è stato negli ultimi tempi, non fermandovi a valutare la situazione soltanto navigando in internet alla ricerca di notizie e comunicati.

Si è prodotta però una conseguenza importante, che gioca tutta a favore di chi è pronto ad investire: i prezzi dell’immobiliare, dopo anni di ascesa, sono calati. 

Il fenomeno non riguarda tanto la capitale o le zone urbane, quanto gli immobili situati in zone turistiche: sia quelle classiche e consolidate, come Hammamet o Sousse, sia quelle di nicchia, preferite in genere da chi ha già esperienza del Paese e si orienta verso soluzioni non di massa. Al sud, sia nella parte costiera che in quella predesertica, o al nord, in località come Raf Raf o Tabarka, o a nord est, al  Cap Bon (ad esempio in zona Kelibia), è oggi possibile acquistare casa anche con cifre intorno ai 35-40mila euro. Infatti nel corso dell’estate 2015, che ha visto ovviamente un calo consistente del turismo europeo,  molti francesi e nordeuropei si sono trasformati in scout alla ricerca di occasioni immobiliari: un’abitazione acquistata a prezzo conveniente si rivela sempre un modo migliore, rispetto al classico deposito in conto bancario, di  utilizzare risparmi che in Europa non consentirebbero di comprare nulla. 

Lo stesso discorso vale per le attività economiche: acquisire una licenza o le mura di un albergo si può rivelare oggi un affare notevole, per chi ha una strategia di ritorno dell’investimento non a brevissimo termine. 

Il momento è buono per chi è in grado di agire rapidamente. Interpellateci per approfondimenti: vi presenteremo alcune opportunità, non necessariamente presenti nel nostro sito, davvero considerevoli.  

Ricerca Veloce

Seguici su Facebook

Newsletter

Per ricevere notizie e aggiornamenti sul mercato immobiliare in Tunisia, compila i campi sottostanti.
Privacy e Termini di Utilizzo

Notizie